STARWARP: la webserie fatta dagli studenti

STARWARP è la webserie interamente realizzata dagli studenti del Suor Orsola Benincasa. E’ un progetto molto ambizioso che si presenta come l’idea di un set sempre aperto, itinerante per le location suggestive del Sob e disponibile per chiunque sia interessato a partecipare e imparare qualcosa di nuovo.

L’idea nasce dal fatto che all’Università, molto spesso, ci si dedica molto alla teoria lasciando poco spazio alla pratica. Questa modalità di insegnamento provoca non poche difficoltà agli studenti laureati che devono confrontarsi col mondo del lavoro, dove un curriculum con poca o nessuna esperienza sul campo non viene affatto considerato. STARWARP rappresenta proprio quest’inversione di tendenza, dando la possibilità agli studenti di poter imparare tecnicamente il lavoro sul set, immergendosi già dal primo giorno in riprese vere e proprie.

La squadra tecnica - Grazie alle attrezzature messe a disposizione dalla casa di produzione indipendente Serscop.it e allo studio di posa e alle postazioni di montaggio messe a disposizione dal Master di cinema e televisione del Sob MCT, dal mese di maggio 2015 più di venti studenti hanno attivamente partecipato alle riprese della webserie sotto la supervisione delle figure professionali della casa di produzione indipendente Serscop.it. Durante il corso delle riprese della prima puntata, questi studenti hanno contemporaneamente seguito delle lezioni infrasettimanali teoriche sull’utilizzo delle attrezzature per poi mettere in pratica, subito dopo, questi insegnamenti sul set.

La trama – Valerio è un giovane studente di cinema e sogna di fare il regista. La sua musa ispiratrice é l’attrice Noemi Belfiore che, nel corso della serie, tenterà in ogni modo di conoscere per proporle il ruolo di protagonista nel suo film. Durante il primo inseguimento di Noemi, Valerio scopre un piano segreto dell’Università che non aveva mai visto prima e che si rivela essere un piano di accesso ad un’altra dimensione, quella cinematografica. Ogni volta, infatti, Valerio verrà catapultato in un film cult in cui si troverà a vestire i panni del protagonista e in cui verrà affiancato dalla bella Noemi che sarà sempre la sua eroina coprotagonista. Riuscirà almeno in questa dimensione onirico-fantastica a raggiungerla?

Il carattere crossmediale – La webserie STARWARP non è solo una serie per il web ma sfonda le barriere del virtuale per diventare un prodotto ibrido che travalica i confini del computer e si immerge nella realtà vera e propria. Sono già partiti, infatti, una serie di eventi legati al progetto e itineranti per le varie e suggestive location dell’Università: convegni, eventi, shooting…ma anche vere e proprie scene girate tra le aule universitarie in cui Valerio tenta di raggiungere Noemi e chiede aiuto agli studenti, ai professori e a tutti quelli che, in quel momento, si trovano a passare sul suo cammino. Anche voi, chissà, potreste incontrare Valerio tra i corridoi del Sob in cerca di Noemi, magari vestito da Marty McFly di Back to the future, preda ormai di un delirio onirico da cui sembra non poter più fuggire…

Le puntante – E’ stata realizzata la puntata zero della webserie STARWARP e già numerose sono le personalità dello spettacolo che hanno partecipato e che vogliono partecipare al progetto. Per ora i nomi rimangono segreti ma si attende con ansia l’uscita della puntata pilota per poterli svelare…e, come dicono sempre gli ‘starwarpini’, Stay Tuned!

 

 

Per saperne di più:

https://www.facebook.com/starwarpserie?fref=ts

https://www.facebook.com/mastercinematv.it?fref=ts

http://www.serscop.it

 

 

A proposito dell'autore

Post correlati