Chi conosce Guillermo del Toro sa bene fin dove si spinge il suo genio artistico. Direttore e scrittore di successi cinematografici come “Il labirinto del fauno”, “Crimson Peak” e “Hellboy” e recentemente dedicatosi a collaborazioni con illustri figure del mondo videoludico, il regista mostra tutto il suo talento quando ha a che fare con creature dell’immaginario e del folklore dimostrandolo anche con la direzione di “TrollHunters”. Si tratta di una serie fantasy diretta da DelToro per Netflix  e prodotta dalla Dreamworks Animation.

fb653022df9cb5c92759996c75585b527c7791a8Tratta dall’omonimo libro co-scritto da DelToro con Daniel Kraus, la serie narra le vicende del giovane Jim Lake (doppiato dal bravo Fabio Aquilone) un ragazzo di quindici anni che vive nella città di Arcadia con i suoi amici Toby e Claire. Un giorno Jim, andando a scuola trova un misterioso amuleto dallo strano bagliore e durante la notte viene a contatto con strane creature di pietra, i troll, che gli rivelano il segreto dell’amuleto: ha scelto lui per essere il nuovo TrollHunter, difensore dei troll che vivono sotto la città di Arcadia contro i Gumm-Gumm, una tribù di troll corrotti dall’oscurità.
Jim si ritroverà a seguire estenuanti allenamenti insieme ai troll per riuscire a diventare un cacciatore di troll all’altezza dei suoi predecessori e a compiere incredibili imprese per difendere la città di Arcadia e nel frattempo vivere la vita di un normale quindicenne tenendo il tutto segreto a sua madre e ai suoi migliori amici per non metterli in pericolo.

La serie conta due stagioni per un totale di 26 episodi da 23 minuti e tutt’ora sono pianificati un totale di 52 episodi secondo alcuni tweet del regista stesso. E’ un must see per gli amanti del fantastico e dell’animazione e un ottimo inizio per chi vuole immergersi  in un prodotto che offre un immaginario unico e una bellezza grafica capace di catturare adulti e bambini senza distinzione, accompagnata da una trama ben articolata che mescola perfettamente avvenimenti episodici con la narrazione principale.

A proposito dell'autore

webmaster

Sergio Scoppetta è un filmmaker, fotografo e web manager italiano. Dal 2008 al 2011 si occupa dello sviluppo e della gestione del sito ufficiale dell’artista Marco Castoldi in arte Morgan. Nel 2014 programma il lancio della comunicazione web del Centro di Progettazione e Ricerca di Ateneo “Scienza Nuova”. Oggi è Web Project Manager di “MCT Master in Cinema e Televisione” dell’Università Suor Orsola Benincasa e di Dancingpost, un magazine di danza tra Napoli e New York.

Post correlati